IL MIGLIOR MODO DI APPLICARE LA KINESIOLOGIA ALLO SPORT 

 Una grande passione ha accomunato tutti i partecipanti al primo corso intensivo Sports Kinesiology Italia.

gruppo intero foto 2pier per Sito2

Sports Kinesiology

Sports Kinesiology lavora sui muscoli ipertonici e sull’organizzazione neurologica dei principali sistemi di sopravvivenza del corpo.

Sports Kinesiology non è solo per atleti anche se con gli atleti è l’area dove si notano maggiori cambiamenti positivi. Anche la persona comune può beneficiare di questo favoloso sistema di lavoro manuale sul corpo.

Sport Kinesiology utilizza due sistemi di lavoro da tempo noti nell'ambito della Kinesiologia Specializzata e sono: 

Il metodo Hyperton-X

L’Hyperton-X agisce su:

- Dolore

- Ridotta ampiezza del movimento

- Debolezza Muscolare

Quando c’è dolore c’è una ridotta ampiezza di movimento e la debolezza è spesso data dalla difficoltà del corpo a “reclutare” tutti le fibre muscolari che dovrebbero essere coinvolte nel movimento.

Nella persona comune l’Hyperton-X toglie le tensioni e soprattutto azzera le rigidità muscolari dovute a posture prolungate sbagliate (seduto in ufficio per lunghe ore, dietro una macchina ripetendo sempre lo stesso gesto, ecc...). In questo modo il corpo aumenta la forza, l’elasticità e rilascia le tensioni emotive e molti problemi fisici scompaiono.

Nello sportivo l’Hyperton-X è ancora più importante, l’atleta ha bisogno di reclutare una maggiore quantità di muscoli per avere più forza o più velocitàI muscoli con gli allenamenti o in seguito ad una caduta subiscono dei microtraumi e non riescono ad esprimere il loro pieno potenziale. Con poche sedute di Hyperton-X e con una serie di nuovi esercizi l’atleta diventa più elastico e aumenta la sua potenza muscolare e la coordinazione migliora. Hyperton-X permette poi di lavorare direttamente sui muscoli che sono più coinvolti nello sport dove si interviene. Ad esempio nelle gambe per il maratoneta, nelle presa della racchetta e nelle gambe per chi fa tennis, nelle gambe e nelle braccia nella pallavolo, eccetera. In questo modo le correzioni diventano più specifiche e mirate alle necessita del gesto atletico. 

T.O.N.

La TECNICA DI ORGANIZZAZIONE NEUROLOGICA (Neural Organization Technique) lavora attraverso la stimolazione di segnali (punti di pressione, stimolazioni, Neuro Linfatici, Neuro vascolari, ed altro) che agiscono sull’equilibrio dei meccanismi primari di sopravvivenza.

Esso aiuta a riportare l’equilibrio nella

- parte Strutturale (articolazioni e muscoli)

- nella parte legata alla Biochimica (ormonale, digestivo, immunitario ecc.)

- nella parte Emozionale

Spiegare la T.O.N. non è un impresa facile in quanto è frutto di 40 anni di studi e di lavoro da Parte del suo inventore il Dottor. Carl Ferreri.

Un punto di forza molto importante della TON è che permette di lavorare sul corpo in funzione di uno stress specifico ossia riportando alla memoria la condizione neuro-muscolare di un avvenimento stressante come una caduta, un incidente o altro oppure di lavorare per migliorare un gesto atletico specifico. In questo modo si tolgono le memorie degli stress e si permette al corpo di avviare un nuovo programma più proficuo e più adatto al risultato sportivo.

Con la TON quindi si può lavorare su tutto ciò che il corpo ha memorizzato oppure sulle difficolta neuro-muscolari di un gesto atletico. 

Nella persona comune la TON agisce nelle problematiche che possono dare stress tutti i giorni come il lavoro, la famiglia, eccetera.

Nell’atleta la TON lavora su tensioni emotive pre-gara, sullo squilibrio muscolare in relazione ad un gesto atletico, sulla capacità coordinativa occhio mano, sulle tensioni muscolo-articolari prima che possano sfociare in traumi (prevenzione degli infortuni), sulle memorie di traumi importanti dovuti ad incidenti o contatti fisici troppo intensi.

Da precisare che la TON è una stimolazione energetica e non cura patologie ma aiuta il ripristino del benessere in chi ne ha bisogno.

Il Kinesiologo Australiano Trevor Savage usa queste tecniche da più di 37 anni ottenendo spesso dei bellissimi risultati.

Molti di noi sono ora istruttori dei corsi base del metodo e presto nel 2018 organizzeremo seminari in tutta Italia per divulgare questo fantastico sistema di equilibrio del corpo.

 

ISTRUTTORI E OPERATORI SPORTS KINESIOLOGY

HYPERTON-X/T.O.N.

Pigozzo Massimo Operatore Hyperton-X e Istruttore Hyperton-X abilitato all'insegnamento dei moduli 1,2 e 3 Hyperton-X

Simonetta Bono Operatrice Hyperton-X e T.O.N. abilitata all'insegnamento dei moduli 1,2,3 e 4 Hyperton-X ed istruttore corso T.O.N base

Giovanni (Vanni) Salata Operatore Hyperton-X e T.O.N. abilitato all'insegnamento dei moduli 1,2, 3 Hyperton-X ed istruttore corso T.O.N base

Antonio Paolella Operatore Hyperton-X e T.O.N. abilitato all'insegnamento dei moduli 1,2, 3 Hyperton-X ed istruttore corso T.O.N base

Elisabetta Dotta Operatrice Hyperton-X e T.O.N. abilitata all'insegnamento dei moduli 1,2, 3 Hyperton-X ed istruttore corso T.O.N base

Pierfrancesco Maria Rovere Operatore Hyperton-X e T.O.N. abilitato all'insegnamento dei moduli 1,2,3 e 4 Hyperton-X ed istruttore corso T.O.N base

René Felton Besozzi Operatore Hyperton-X e istruttore corsi Hyperton-X moduli moduli 1,2,3 

Silvano Schiochet Operatore Hyperton-X e T.O.N. abilitato all'insegnamento dei moduli 1,2,3 e 4 Hyperton-X ed istruttore corso T.O.N base. Responsabile per l'Italia della formazione Sports Kinesiology ed abilitato alla formazione di nuovi istruttori del metodo Sports Kinesiology (Hyperton-X e T.O.N. base). 

OPERATORI SPORTS KINESIOLOGY - HYPERTON-X E T.O.N.

Davide Storgato  Operatore Hyperton-X e T.O.N. 

Antonio Tramontin Operatore Hyperton-X e T.O.N. 

 

Per conoscere i nostri CORSI clicca qui

 

 

Alla contrazione bisogna saper far seguire un rilassamento

solo così il corpo rimane in piena forma ed esprime il suo massimo potenziale.