ARTICOLAZIONI

Sintesi dell'articolo
[Dopo aver fatto una riabilitazione o anche come forma preventiva prima di una lesione, si possono fare una serie di valutazioni e correzioni non contemplate nelle basi della fisioterapia.
Queste valutazioni riguardano i recettori della pelle, i meccanocettori articolari, una possibile differenza della tonicità basale dei muscoli coinvolti, il coinvolgimento di altri distretti muscolari, le conseguenza emozionali non patologiche del trauma
]
  

 

articolazioni

 

Un trauma articolare può accadere per molteplici motivi. Quello sicuramente meno preventivabile è quando c’è una caduta o nell’ambito sportivo, quando c’è una colluttazione con un avversario o con un oggetto.

Nell’Hyperton-X si verificano e correggono:

- Lo stato di tonicità basale dei muscoli coinvolti nell’articolazione infortunata.

Quando un retto femorale è in iper o ipotonicità basale alterata rispetto al normale tono, altre aree del corpo o l’articolazione appena ristabilita potranno subire nuovamente dei traumi o perlomeno delle disarmonie nella attivazione delle catene muscolari.

- Anche i legamenti hanno una loro tonicità che deve essere ben equilibrata per il buon funzionamento articolare. Nell’Hyperton-X si verificano e correggono anche queste piccole disarmonie.

- Sicuramente conosci e lavori già con la fascia muscolare ma oltre a quella anche i recettori della pelle influenzano la stabilità dell’articolazione con l'Hyperton-X si possono verificare e correggere. Spesso ad esempio la pelle nell’area lombare è ipertonica ed è sufficiente fare uno scollamento per notare dei notevoli cambiamenti nella elasticità lombare. Ma non è solo quell’area ad essere sbilanciata, spesso la pelle attorno ad un’articolazione che ha subito un trauma è in uno stato ipertonico (senza arrivare al lavoro sulla fascia).

- Un trauma anche di non notevole intensità ha spesso delle conseguenza emozionali/piccole paure sull’articolazione che senza essere dei psicologi, senza la necessità di terapie emozionali mirate, può essere semplicemente riarmonizzate velocemente mediante una semplice tecnica di alleviamento dello stress.

In altre situazioni una specifica posizione del corpo ricorda lo stress subito e riattiva una catena neurologica-muscolare, anche in questo caso il problema non è patologico ma è una "pulizia neuro-emozionale-muscolare" dello stress subito.

- Nel momento del trauma un’articolazione è stata lesionata ma una serie di altri muscoli posti lontani dalla lesione si sono attivati per ridurre al minimo le conseguenze.

Bruscamente il corpo ha contratto ad esempio, la spalla ed il braccio opposto per prepararsi all’impatto e questa contrazione è stata talmente rapida che ora rimangono dei "residui neurologici" sulla libertà di movimento e sulla tonicità di alcuni muscoli. La conseguenza è che ogni volta che la persona/atleta attiva la postura che ha causato il trauma, la spalla ed il braccio opposto reagiscono contraendosi eccessivamente.  Attraverso l'Hyperton-X si interrompe l'effetto conosciuto come catena Reattore-Reattivo e si ripristina la libertà di movimento.

Altri esempi di reattività si trovano fra muscoli agonisti/antagonisti, fra muscoli sinegici o nella attivazione di una catena muscolare come ad esempio nell'attivazione dei muscoli del quadricipite assieme con i tibiali. Le conseguenze sono un recupero lungo e laborioso, una muscolatura nell’arto traumatizzato che fa fatica a riprendere il trofismo pre-trauma e la giusta coordinazione viene ripresa con molta difficoltà.

Attenzione ipotonicità non vuol dire che basta fare degli esercizi per irrobustire la parte ma vuol dire che il corpo registra quello stato muscolare come la giusta tonicità da tenere anche dopo un esercizio (tono muscolare basale).

 

Qui trovi le informazioni sul prossimo corso Hyperton-X

 

 

 

Aggiungi commento

Ogni commento è ben accetto purché non contenga volgarità o termini offensivi

Codice di sicurezza
Aggiorna