"Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy"

Stampa

Il padre della kinesiologiaGeorge Goodheart

La Kinesiologia Applicata nacque per opera del dottor George Goodheart.

George Goodheart junior iniziò la sua opera di chiroprata con il padre George Goodheart senior nel 1934.

Nel 1964 iniziarono i suoi seminari in cui dimostrava la correlazione fra malattie organiche e debolezza muscolare.

I concetti iniziali della kinesiologia riguardano l’equilibrio tra un muscolo ed il suo antagonista.

Quando i muscoli sono in equilibrio la colonna vertebrale è in equilibrio e così come anche le innervazioni che da essa fuoriescono e tutto ciò che è collegato (organi e muscoli).

George Goodheart collegava lo squilibrio di una vertebra allo squilibrio del muscolo con l’innervazione che fuoriusciva da quella vertebra. Collegava poi la vertebra agli organi che erano innervati da quella terminazione nervosa.

Dalla chiropratica la kinesiologia ha attinto il collegamento fra:

vertebra-innervazione-muscolo

Goodheart aggiunse poi la capacità dei punti Neuro Linfatici del dottor Frank Chapman con la sua capacità di drenare e disintossicare.

Altro aspetto importante per l’equilibrio del muscolo sono i punti Neuro Vascolari del dottor Terrence J. Bennet. I punti Neuro Vascolari permettono una migliore stimolazione della circolazione sanguigna nell’area che viene stimolata.

Un’altra forma di correzione basilare utilizzata nella kinesiologia è il massaggio del meridiano. Il massaggio del meridiano consiste nel percorrere con una mano tutto il meridiano.